venerdì 24 febbraio | 01:44
pubblicato il 06/giu/2013 15:32

Roma/Comunali: a 'Un Giorno da Pecora' la mamma di Marino. E' show

(ASCA) - Roma, 6 giu - ''Spero che mio figlio vinca, ma bisogna fare i dovuti scongiuri. Certo che vado a votare. Per chi'? Voto per mio figlio''. Dichiarazione di voto per la mamma di Ignazio Marino, Valeria, che e' intervenuta a 'Un giorno da pecora' su Rai-Radio2. ''La prima parola che ha detto da bambino'? Mamma'', ha continuato la signora Valeria, spiegando che ''da piccolo voleva fare il chirurgo, mentre suo padre voleva che facesse l'ingegnere''. Lo ha mai picchiato'? Hanno chiesto Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, e lei ''no, ci pensava il papa', io non ne ho mai date, almeno non ricordo, c'era mio marito, ci pensava lui.

Una volta pero', eravamo in Sicilia, le ha prese proprio, ha attraversato una strada e non doveva''.

Quanto alla scelta del nome Ignazio, la signora ha spiegato che ''Ignazio era il nome di mio suocero'' e che il candidato a sindaco ''non ha mai avuto un diminutivo, lo abbiamo sempre e solo chiamato Ignazio''. Quanto alla vita di Marino 'da ragazzo' la signora Valeria ha spiegato che ''non tornava mai tardi la sera, cenavamo tutti insieme alla stessa ora, usciva poco. Non si e' mai ubriacato e non ha mai fumato'' e sulle fidanzatine ha risposto ''No, non mi ha mai presentato le sue fidanzatine''.

Quanto al confronto di stasera su Skytg24, la signora ha aggiunto: ''non lo seguiro', purtroppo non ho Sky e non lo voglio avere, vedro' se riesco a vederlo sul computer''. Lei ha un computer - le e' stato chiesto, ''si, certo che lo ho'' ha ribattuto stupita ''io seguo Ignazio sul computer, su facebook, tutti i giorni. Al mattino per prima cosa seguo gli appuntamenti e oggi non ci sono, non sono segnati, lo dica ad Ignazio che non sono segnati'' E Marino dal canto suo ''non ci sono mamma non sono segnati'' e Valeria ''ah ecco oggi non li hanno ancora messi...domani ho visto alle 6 che succede, io non vengo, ci viene Elder, la signora che sta con me da parecchi anni''. ''La prima cosa che faro' se diventera' Sindaco'? Eh non lo so, apriro' una bottiglia di champagne'' ha aggiunto e sulla domanda 'fatidica' su Alemanno ha risposto ''no assolutamente non mi piace Alemanno, soprattutto se tocca mio figlio. Che voto darei ad Alemanno'? Niente, zero, soprattutto quando dice bugie su mio figlio mette cartelli contro mio figlio''. bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech