sabato 03 dicembre | 14:59
pubblicato il 22/ott/2013 18:08

Roma: Gasparri, Marino rispetti patti e paghi cantieri Metro C

(ASCA) - Roma, 22 ott - ''Roma e' paralizzata. L'assemblea capitolina non viene convocata per mancanza di delibere da discutere, tutto e' fermo e quelle poche cose che andavano fatte con urgenza sono rimandate senza una valida motivazione da parte dell'amministrazione. E' clamoroso il caso della Metro C, bloccata per l'ennesima volta dopo i reboanti annunci del sindaco lo scorso mese che dava per certi la ripresa dei lavori e il pagamento delle somme dovute. Ora invece apprendiamo che soldi non ne sono stati versati e che lo stop questa volta rischia di essere definitivo, con gravissimo danno per la Capitale e per gli oltre mille operai che perderanno il lavoro. L'ultimatum delle aziende costruttrici era inevitabile a fronte delle manchevolezze del Campidoglio. Il sindaco faccia meno annunci e impari a rispettare i patti''. Lo dichiara il senatore del Pdl Maurizio Gasparri. com-sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari