domenica 26 febbraio | 05:32
pubblicato il 18/apr/2013 15:49

Roma Capitale: Alemanno, da terzo decreto poteri di estrema importanza

Roma Capitale: Alemanno, da terzo decreto poteri di estrema importanza

(ASCA) - Roma, 18 apr - ''Abbiamo finalmente approvato il terzo decreto legislativo di Roma Capitale che completa la parte statale della legge di Roma Capitale e conferisce dei poteri di estrema importanza dal punto di vista operativo per la citta'''. Cosi' il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, commentando l'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del terzo Decreto di Roma Capitale. ''Anche questo decreto, nato come correttivo, ha aggiunto delle cose importanti - ha spiegato Alemanno - innanzitutto sull'aspetto del trasporto pubblico locale. Rimane chiaro che i fondi vanno direttamente a Roma Capitale anche se con un coordinaento con la Regione Lazio. Inoltre, si mantengono i poteri sulla emergenza traffico e mobilita' quindi e' significativo che non scompaia questa prerogativa per il sindaco di Roma. L'altro aspetto importante: vengono semplificate le operazioni per l'utilizzo dei fondi di Roma Capitale''.

Come spiegato da Alemanno, ''dall'insieme di questi 3 decreti legislativi viene fuori una Capitale piu' forte, piu' in grado di incidere sui poteri dello Stato in relazione alla vita della Capitale e con maggiore forza dal punto di vista finanziario perche' abbiamo piu' liberta' e piu' capacita' di intervento sul versante del patto di stabilita' e sulle risorse che devono essere date. Se a questo aggiungiamo che abbiamo gli strumenti per frontaggiare l'emergenza traffico sia in termini di trasporto pubblico locale sia in termini di poteri commissariali credoche sia un ulteriore passo importante''.

''Adesso - ha concluso Alemanno - deve essere fatta la legge regionale, quindi sollecito ancora una volta il presidente Zingaretti a mettere subito dopo il bilancio all'odg l'approvazione della legge regioinale su Roma Capitale''. Alemanno ha poi ricordato che ''il primo decreto approvato dal governo Monti e' stato il secondo decreto legislativo di Roma Capitale e l'ultimo e' il terzo decreto di Roma Capitale. Un particolare sottolineato anche dallo stesso governo in Consiglio dei ministri''.

bet/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech