sabato 03 dicembre | 04:07
pubblicato il 12/feb/2013 17:31

Roma: Alemanno, le richieste della citta' al prossimo governo

(ASCA) - Roma, 12 feb - Sono tre i temi che devono essere affrontati dalla politica nazionale per aiutare Roma a svolgere il suo ruolo di Capitale e di Citta' internazionale, i primi due, economico-finanziario e della sicurezza, riguardano tutti i Comuni dal piu' grande al piu' piccolo, il terzo tema, invece, e' legato al ruolo di Roma come Capitale d'Italia. E' il pensiero del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che in occasione della visita in Campidoglio del leader del Pdl Silvio Berlusconi, ha avanzato alcune richieste a chi governera' l'Italia. In primo luogo per determinare una vera svolta nella situazione economica della Capitale e di tutti i Comuni, e' necessario un orientamento profondamente diverso della politica economica e fiscale nazionale, dopo le scelte difficili degli ultimi anni. Per Alemanno occorre intervenire urgentemente per allentare i tagli della spending review decisi dal Governo Monti. E' necessario l'eliminazione o l'attenuazione del taglio ai Comuni di 2,250 miliardi previsto per il 2013. In seconda battuta occorre modificare il Patto di Stabilita' per i Comuni per sbloccare gli investimenti, i pagamenti alle imprese e l'edilizia. Alemanno valuta anche l'abolizione dell'IMU sulla prima casa e la restituzione del gettito ottenuto nel 2012 rappresenta un importante segnale per l' economia reale ed e' necessario che il gettito rimanente dell'IMU sia trasferito interamente ai Comuni.

Rivedere inoltre gli strumenti di riscossione coattiva, ridefinendo il ruolo di Equitalia e rilanciare il Piano Citta' e il Piano Casa. Per il Sindaco e' poi necessario accelerare la dismissione del patrimonio immobiliare pubblico e sbloccare tutte le procedure burocratiche, urbanistiche e autorizzative ed incentivare e semplificare il project financing e le sponsorizzazioni di opere pubbliche e di iniziative culturali, anche attraverso interventi di defiscalizzazione. Attenzione anche alla sicurezza e al degrado urbano con il ripristino dei poteri delle Ordinanze Sindacali previsti dal ''Pacchetto Sicurezza'' del Governo Berlusconi e nuove leggi penali per affrontare le principali emergenze della vita cittadina.

Alemanno fa riferimento alla prostituzione su strada all'accattonaggio molesto, bivacco pericoloso e accampamenti abusivi, al commercio abusivo su aree pubbliche con la necessita' di rendere effettive le espulsioni degli immigrati extracomunitari e comunitari. Infine le richieste per Roma Capitale, un ruolo quello della citta' che deve essere sostenuto, sia in termini finanziari che in termini di investimenti, da un patto forte con l'intero sistema istituzionale, locale, regionale, nazionale ed europeo. bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari