lunedì 05 dicembre | 03:36
pubblicato il 26/set/2014 18:14

Roccella (Ncd): condividiamo le preoccupazioni Cei sulla famiglia

"Si' a diritti omosessuali, no a matrimonio gay" (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - "Per quanto riguarda le preoccupazioni espresse dalla Cei sulle unioni civili - prosegue la parlamentare - non possiamo che condividerle a pieno. Ci siamo sempre battuti, e continueremo a farlo, perche' il riconoscimento delle diverse forme di affettivita' non abbia la rilevanza pubblica che molte delle proposte attualmente in discussione gli vorrebbero attribuire". Lo afferma Eugenia Roccella, parlamentare Ncd.

"Noi abbiamo sempre distinto fra diritti individuali degli omosessuali e riconoscimenti pubblici simil matrimoniali: siamo aperti a garantire i diritti di ciascuno nella dimensione civilistica - conclude Roccella - ferma restando la assoluta unicita' del matrimonio, fra un uomo e una donna, cosi' come scritto nella nostra Costituzione".

Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari