martedì 24 gennaio | 12:24
pubblicato il 20/ott/2015 09:33

Riunione-lampo Cdm, 10 minuti per esame sette leggi regionali

Il Consiglio presieduto dal ministro dell'Economia Padoan

Riunione-lampo Cdm, 10 minuti per esame sette leggi regionali

Roma, 20 ott. (askanews) - Il Consiglio dei ministri si è riunito oggi, alle ore 8.40 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del ministro dell'Economia e delle finanze Pietro Carlo Padoan. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Claudio De Vincenti. La riunione è terminata alle 8.50.

Il Consiglio, come riferito dal comunicato finale, ha esaminato sette leggi delle Regioni.

Legge regionale per la quale si è deliberata l'impugnativa:

1) Legge Regione Sicilia n. 19 del 11/08/2015, "Disciplina in materia di risorse idriche", in quanto numerose disposizioni contrastano con le norme statali di riforma economico sociale in materia di tutela della concorrenza e di tutela dell'ambiente, spesso di derivazione comunitaria, eccedendo in tal modo dai limiti posti alle competenze regionali dall'art. 14, primo comma, dello Statuto speciale della Regione, e violando altresì l'art. 117, secondo comma, lett. e) ed s), Cost., e l'art. 117, primo comma, della Costituzione. In caso di approvazione di una nuova normativa da parte dell'Assemblea regionale siciliana che riveda completamente il testo, il Governo potrà valutare l'opportunità di riesaminare il ricorso.

Leggi regionali per le quali si è deliberata la non impugnativa:

1) Legge Regione Sicilia n. 17 del 11/08/2015 "Approvazione del Rendiconto generale della Regione per l'esercizio finanziario 2014".

2) Legge Regione Valle D'Aosta n. 16 del 03/08/2015 "Assestamento del bilancio di previsione per l'anno finanziario 2015, modifiche a disposizioni legislative e variazioni al bilancio di previsione per il triennio 2015/2017".

3) Legge Regione Valle D'Aosta n. 15 del 03/08/2015 "Approvazione del rendiconto generale della Regione per l'esercizio finanziario 2014".

4) Legge Regione Sicilia n. 18 del 11/08/2015 "Norme in materia di gestione del patrimonio faunistico allo stato di naturalità".

5) Legge Regione Calabria n. 16 del 08/09/2015 "Integrazione alla legge regionale 11 maggio 2007, n. 9 provvedimento generale recante norme di tipo ordinamentale e finanziario (collegato alla manovra di finanza regionale per l'anno 2007, art. 3, comma 4 della legge regionale n. 8/2002)".

6) Legge Regione Calabria n. 17 del 08/09/2015 "Modifica alla legge regionale 26 febbraio 2010, n. 8 (provvedimento generale recante norme di tipo ordinamentale e finanziario (collegato alla manovra di finanza regionale per l'anno 2007, art. 3, comma 4 della legge regionale n. 8/2002)".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
L.elettorale
L.elettorale, Grasso: riforma dovrà attendere motivazioni Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4