sabato 10 dicembre | 10:42
pubblicato il 09/gen/2014 12:00

Riprende a Palermo il processo sulla trattativa Stato-mafia

Sul banco dei testimoni la giornalista Sandra Amurri

Riprende  a Palermo il processo sulla trattativa Stato-mafia

Palermo, 9 gen. (askanews) - Riprenderà questa mattina nell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo, il processo sulla "trattativa" tra Stato e mafia. Davanti alla Corte d'Assise presieduta dal giudice Alfredo Montalto, sfileranno in qualità di teste il direttore del Fatto Quotidiano, Antonio Padellaro, la giornalista Sandra Amurri, e il senatore Aldo Di Biagio. In particolare, Amurri dovrà rifererire un episodio accaduto nel 2012, quando ascoltò casualmente in un bar di Roma una conversazione, tra l'onorevole Calogero Mannino ed un altra persona, in cui l'ex ministro confidava apertamente il proprio timore riguardo le indagini dei magistrati di Palermo sull'onda delle dichiarazioni di Massimo Ciancimino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina