martedì 21 febbraio | 09:40
pubblicato il 31/lug/2014 11:27

Rinvio a 14 ottobre udienza maro' in India, Vito sollecita Renzi

Comissioni chiedoni incontro a Governo: "grande preoccupazione" (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - Il presidente della Commissione della Difesa della Camera Elio Vito, "appresa stamane la notizia del nuovo rinvio al 14 ottobre dell'udienza in India a carico di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, ha manifestato la grande preoccupazione sua e di tutta la commissione per l'evoluzione della vicenda". Lo ha comunicato la presidenza della commissione Difesa.

Vito ha ricordato la "costante attenzione del Parlamento sul caso, con gli indirizzi votati all'unanimita' affinche' vengano rispettati i principi del rispetto del diritto internazionale, della competenza territoriale e dell'immunita' funzionale, in base ai quali i fucilieri di Marina hanno diritto ad essere giudicati in Italia." Vito ha infine confermato una "richiesta di incontro gia' formulata dalle Commissioni Esteri e Difesa di Camera e Senato con il presidente del Consiglio Matteo Renzi, alla presenza dei ministri di Esteri e Difesa".

Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia