lunedì 20 febbraio | 10:25
pubblicato il 13/feb/2014 13:45

Rifugiati: Rapporto Sprar, nel 2012 accolte 7823 immigrati

(ASCA) - Roma, 13 feb 2014 - Da dicembre 2012 a novembre 2013 la capienza dello Sprar ha coinvolto 200 enti locali nei quali sono stati attivati 151 progetti, per un totale di 9.356 posti. e' quanto emerge dal Rapporto Sprar 2012-2013 presentato questa mattina in Anci, alla presenza del presidente Piero Fassino e del ministro per l'Integrazione Cecilie Kyenge. A fronte della disponibilita', nel dettaglio i soggetti accolti nel 2012 sono stati 7.823 (255 in piu' rispetto al 2011). Di questi l'80% sono uomini, il 19,9% donne, 71,5% con eta' compresa tra i 18 e i 35 anni, 77,7% singoli e 22,3% con famiglia. I soggetti interessati provengono principalmente da Afghanistan, Somalia, Nigeria, Pakistan ed Eritrea. Il Rapporto informa, poi, che la rete strutturale dei 147 posti Sprar dedicati ai minori non accompagnati e richiedenti asilo (Msnra) si e' arricchita nel corso del 2012 di 90 posti finanziati in via straordinaria nell'ambito dell'Emergenza Nord Africa da parte della Protezione Civile facendo salire a 237 i posti complessivi.

Sono stati 358 i minori non accompagnati richiedenti asilo accolti nello Sprar nel 2012. I minori che entrano nel circuito dell'accoglienza, si specifica nel Rapporto, sono in eta' sempre piu' giovane e provengono principalmente da Afghanistan, Costa d'Avorio, Mali, Ghana e Pakistan. Oltre il 40% ha diciassette anni, seguiti dal 24,5% di sedicenni e il 15% di quindicenni. Guardando all'Europa e al resto del mondo, i dati del Rapporto Sprar ci dicono che nel vecchio continente sono state 335.380 le domande di protezione internazionale presentate nel corso del 2012 (+10,5% rispetto all'anno precedente) in particolare da persone provenienti dall'Afghanistan, Siria, Russia e Pakistan. Il 56% delle domande sono state presentate in tre Paesi: Germania, Francia e Svezia. Sono state invece oltre 12.715 le richieste di protezione internazionale presentate da minori stranieri non accompagnati. Nel mondo, infine, dai dai dell'Unhcr emerge come siano oltre 42,5 milioni di migranti forzati al mondo, di cui 15,4 milioni di rifugiati, 26,4 milioni gli sfollati a causa di conflitti o persecuzioni, 933.000 i richiedenti asilo. Il 50% dei rifugiati si trova in Paesi con PIL procapite inferiore a cinque dollari (Il Congo, 57mila e l'Afghanistan 52mila sono i principali paesi di origine dei rifugiati). Il Pakistan ha ospitato il maggior numero di rifugiati in tutto il mondo (1,6 milioni) seguito dall'Iran (868.000), Germania (590.000) e Kenia (565.000). res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia