domenica 26 febbraio | 11:13
pubblicato il 09/apr/2014 20:49

Riforme/Regioni: Serracchiani, positiva coesione fra autonomie

Riforme/Regioni: Serracchiani, positiva coesione fra autonomie

(ASCA) - Trieste, 9 apr 2014 - Oggi a Roma e' stato fatto un lavoro molto positivo, che si inserisce nel percorso di analisi del ddl sulle riforme impostato dai presidenti delle Regioni e delle Province autonome, ha sottolineato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, commentando l'esito dell'incontro tenutosi oggi a Roma, cui ha partecipato l'assessore regionale Francesco Peroni, preparatorio della seduta della Conferenza delle Regioni, programmata per domani.

La presidente ha rilevato con soddisfazione che si e' creata una coesione molto positiva delle Regioni speciali e delle Province autonome, le quali hanno trovato forme di collaborazione istituzionale e intese su un piano politico di alto livello. Il contributo propositivo e' infatti corale ed e' volto a perfezionare il testo governativo, salvaguardando i contenuti caratterizzanti delle Autonomie.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech