domenica 22 gennaio | 11:36
pubblicato il 22/lug/2014 12:58

Riforme: Zanda,cosi' non si puo' andare avanti.Decidere insieme percorso

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - ''Come chiunque di noi e' in grado di calcolare, con questo ritmo l'esame del ddl sulle riforme non potrebbe essere portato a termine neppure entro la fine del 2014. Cosi' non si puo' andare avanti. Chiedo la convocazione di una conferenza dei capigruppo per capire da che parte stiamo andando, quali sono le nostre intenzioni, senza al momento appellarmi al regolamento. Chiedo la convocazione della capigruppo perche' si possa parlare per un percorso insieme, da individuare di comune accordo''. Lo ha detto il presidente dei senatori Pd, Luigi Zanda intervenendo in Aula del Senato.

''Mi auguro che il provvedimento in questione venga esaminato con accuratezza, ma che alla fine il lavoro venga portato a termine - ha aggiunto Zanda -. Sono interessato ad ascoltare e confrontarmi con gli altri capigruppo perche' venga definito un pecorso dei lavori''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4