martedì 06 dicembre | 01:48
pubblicato il 31/lug/2014 15:18

Riforme: Vendola, giunto momento che governo accantoni ostruzionismo

(ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - ''A che serve il muro contro muro? Si puo' governare un Paese portando al guinzaglio i rappresentanti del popolo verso obiettivi che non devono essere mai discussi e approfonditi? Io veramente penso che sia giunto il momento di accantonare l'ostruzionismo del governo, quello che ha impedito di discutere del seguente tema: quanto potere hanno i cittadini nella riforma costituzionale che e' necessario fare? Questo e' il punto che noi abbiamo posto. C'e' qualcuno che pensa che bisogna dare meno potere ai cittadini, piu' potere ai potenti, e forse ai prepotenti''. Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Liberta', parlando con i cronisti a Montecitorio. ''Non stiamo difendendo ragioni di partito o nicchie conservatrici - prosegue il leader di Sel - stiamo difendendo solo le ragioni della democrazia, e del suo allargamento. Insisto, si puo' costruire un clima permanente di isteria nel Parlamento?''. Le minoranze, spiega, ''fanno il loro dovere, lo fanno in tutte le aule parlamentari del mondo, l'hanno fatto nelle aule parlamentari italiane in altre epoche storiche.E' inutile discutere delle minoranze come se fossero gruppi di sabotatori: hanno il diritto e forse il dovere di contrapporsi. Ma vorremmo contrapporci oltre che sul merito anche cercando i punti di intesa, senza subire le barricate dell'esecutivo. Segnali da parte del governo sulla legge elettorale? Non vorrei finire come Montezuma - dice - che, scrutando le stelle alla ricerca di segnali fini' prigioniero nel suo stesso castello, di Fernando Cortes. L'annuncio della rottura delle alleanze tra Pd e Sel a livello locale - conclude Vendola - penso che, allo stato degli atti, sia stata piu' un'intemperanza verbale che una scelta politica''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Riforme
M5s, Lega e Fdi chiedono voto. Fi vuole tavolo legge elettorale
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari