sabato 25 febbraio | 10:30
pubblicato il 14/mag/2014 12:32

Riforme: Susta(SC), doppia maggioranza svanita.Ora Renzi ascolti alleati

(ASCA) - Roma, 14 mag 2014 - ''Si prenda atto, dopo le parole di Berlusconi, che le riforme o si fanno dentro la maggioranza di governo o non si fanno. Considerato che Renzi non puo' piu' contare sull'appoggio di Forza Italia, alle forze che sostengono il governo sono legati i destini di tutte le riforme, anche quelle istituzionali. I numeri ci sono anche senza Berlusconi, possiamo e dobbiamo andare avanti. Ma, proprio per il fatto che non esiste piu' una doppia maggioranza, per portare a termine il cammino delle riforme ora Renzi dovra' ascoltare con maggiore attenzione e rispetto i partiti che lo sostengono''. Lo afferma Gianluca Susta, capogruppo al Senato di Scelta Civica e capolista di Scelta Europea nella circoscrizione Nord-Ovest.

com-sgr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech