sabato 25 febbraio | 15:13
pubblicato il 29/lug/2014 16:24

Riforme: Sereni (Pd), difficile credere Grillo voglia migliorarle

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - ''Alle aperture del governo da parte delle forze che al Senato hanno sin qui scelto la linea dell'ostruzionismo sulla riforma del bicameralismo e del Titolo V, per ora, non c'e' una risposta positiva. Ed e' forse venuto al pettine, anche per i cosiddetti dissidenti del Pd, il nodo che da giorni molti avevano evidenziato: se c'e' volonta' di confrontarsi sul merito - sia della riforma costituzionale sia di quella elettorale - ci si puo' sedere attorno ad un tavolo e ragionare. Se pero' si dice questo e si mantengono poi migliaia di emendamenti, se pero' si allude all'idea di ricominciare tutto daccapo, se pero' - come fa Grillo - si evoca il colpo di stato e si chiama il Parlamento in piazza, allora sembra difficile credere che ci sia davvero voglia di migliorare la riforma''. Cosi' la vice presidente della Camera, Marina Sereni (Pd), nella sua newsletter settimanale. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech