giovedì 23 febbraio | 08:02
pubblicato il 26/giu/2014 14:15

Riforme: senatori Pd, Chiti e Casson pensano a deriva autoritaria?

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - ''Il senatore Mario Mauro oggi ha definito le riforme del governo Renzi frutto di una deriva autoritaria. I colleghi Chiti e Casson, che erano accanto a lui, condividono questo giudizio?''. Se lo chiedono i senatori dem Laura Cantini, Vincenzo Cuomo, Claudio Moscardelli e Francesco Scalia. ''E' una deriva autoritaria - sottolineano - presentare un programma che si afferma alle primarie del Pd con il 68% dei voti, che viene approvato a larghissima maggioranza negli organi decisionali del partito e nelle assemblee dei senatori democratici e che infine viene premiato dagli elettori delle europee con il 40,8? O forse rischia di essere autoritaria la pervicace volonta' di una minoranza di ribaltare la volonta' della maggioranza? Il Pd rispetta il dissenso e l'articolo 68 della Costituzione, Chiti e Casson rispettino i numeri del loro gruppo parlamentare e dell'Aula'', concludono i parlamentari.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech