venerdì 24 febbraio | 13:28
pubblicato il 01/ago/2014 12:00

Riforme, Senato approva articolo 2 riforme su elezione II grado

Saranno 95 senatori dai territori e 5 di nomina presidenziale

Riforme, Senato approva articolo 2 riforme su elezione II grado

Roma, 1 ago. (askanews) - L'Aula del Senato ha approvato con 194 voti a favore e 26 contrari e 8 astenuti l'articolo due della riforma costituzionale. L'articolo 2 modifica l'articolo 57 della Costituzione e stabilisce che il Senato è composto da 95 senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali, consiglieri regionali e sindaci, e da cinque senatori di nomina presidenziale. Con questa modifica si sancisce il superamento dell'elezione diretta del Senato, che verrà eletto "dai consigli regionali e delle province autonome di Trento e Bolzano, fra i propri componenti e fra i sindaci dei rispettivi territori nella misura di uno per ciascuno". La ripartizione dei seggi tra le regioni sarà proporzionale alla popolazione. Infine si delega a una legge ordinaria la modalità di elezione dei membri del nuovo Senato e si sancisce che "i seggi sono attribuiti in ragione dei voti espressi e della composizine di ciascun consiglio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech