sabato 10 dicembre | 02:56
pubblicato il 16/giu/2014 15:47

Riforme: Schifani, su sostituzione Amato versioni totalmente inesatte

Riforme: Schifani, su sostituzione Amato versioni totalmente inesatte

(ASCA) - Roma, 16 giu 2014 - ''Poiche' leggo da alcuni giorni dichiarazioni di esponenti politici riguardanti la sostituzione del senatore Paolo Amato quale membro della Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai da me effettuata in qualita' di presidente del Senato, ritengo doveroso precisare la totale inesattezza di tali versioni''.

Lo afferma in una nota il senatore Renato Schifani, responsabile del programma del Nuovo CentroDestra e del coordinamento e del raccordo tra i Gruppi parlamentari del Ncd e il governo.

''Da molti mesi successivi alla sua costituzione in Senato il gruppo di Coesione Nazionale chiedeva il riconoscimento del proprio diritto ad essere rappresentato con un proprio esponente all'interno della Commissione di Vigilanza - spiega -. Tali richieste erano state continue ed ufficiali e si erano spinte fino ad un acceso ed articolato intervento in Aula da parte del capogruppo Viespoli, che lamentava la grave lesione del diritto di rappresentanza del suo gruppo in quella Commissione di garanzia. Di fronte a tale situazione chiesi agli uffici di verificare le quote di rappresentanza dei vari gruppi in quell'organismo, risultando, ad esito di tale procedura, che al gruppo del Pdl figurava una unita' eccedentaria rispetto al dovuto. In funzione di tale circostanza il sottoscritto con nota ufficiale chiedeva al capogruppo dell'epoca, il senatore Maurizio Gasparri, di indicargli il nome del senatore eccedentario, il quale nella fattispecie era individuato dal predetto Gasparri nella persona del senatore Paolo Amato. Esaurita tale fase istruttoria il sottoscritto nominava quale componente della Commissione parlamentare di Vigilanza il capogruppo di Coesione Nazionale, senatore Pasquale Viespoli, riconoscendogli, quindi, la loro doverosa rappresentanza in sostituzione del senatore Amato, individuato come eccedentario dal suo capogruppo. Questa e' la verita', il resto appartiene al teatrino inutile delle polemiche''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina