giovedì 08 dicembre | 07:21
pubblicato il 13/giu/2013 10:52

Riforme: Schifani, inopportuna procedura urgenza. Ok per responsabilita'

Riforme: Schifani, inopportuna procedura urgenza. Ok per responsabilita'

(ASCA) - Roma, 13 giu - ''La procedura d'urgenza sulla legge costituzionale per far partire il processo riformatore e' inopportuna. Suona come una sorta di sfiducia del governo verso il Parlamento. L'approveremo per senso di responsabilita' e perche' siamo consapevoli e convinti che la riforma della Costituzione e' indispensabile al Paese che deve potere contare su istituzioni capaci di dare risposte immediate nel contesto di globalizzazione che le impone. Se non riformiamo il Paese avremo fallito tutti in questa legislatura''. Lo ha sostenuto il presidente dei senatori del Popolo della Liberta', Renato Schifani, intervenendo nel corso del dibattito sulla procedura d'urgenza richiesta dal governo sul disegno di legge costituzionale che modifica l'articolo 138 della Costituzione. ''Noi abbiamo fiducia del governo - ha aggiunto Schifani- lo abbiamo votato e lo appoggeremo con lealta' ma abbiamo il sospetto che il governo non ne abbia altrettanta nei confronti del Parlamento. Indicare nella legge costituzionale che ci accingiamo a discutere ed approvare un termine perentorio di 18 mesi per la conclusione del processo riformatore potrebbe essere percepito come una sorta di commissariamento del Parlamento, una lesione della sua autonomia e indipendenza. Fuori dal Parlamento, si e' avviato un dibattito astratto, da parte di persone esterne, le quali dibattono, ad esempio, su cosa dovra' essere il Senato e non si comprende bene se esse avranno il compito di redigere un testo legislativo e se il governo lo adottera'. Vogliamo qui ribadire che gli eletti sono i senatori ed i deputati che hanno la forza anche di autoriformarsi e che questo ruolo spetta esclusivamente a loro. Dobbiamo sgombrare il campo da questi sospetti e ragionare insieme mentre ribadiamo, come Popolo della Liberta', che il nostro impegno e' di concludere il processo riformatore ancor prima dei diciotto mesi auspicati''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni