domenica 19 febbraio | 22:48
pubblicato il 09/lug/2014 14:40

Riforme: Santanche', in Forza Italia non ci divideremo

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Non si puo' negare che anche nel nostro partito si possa discutere e che non vige il pensiero unico. Pero' assolutamente sono certa che non ci divideremo sulle riforme, sono certa che nessuno voglia assumersi la responsabilita' di negare o rinnegare il fatto di esistere, perche' Berlusconi ha sempre voluto dalla sua discesa in campo di volere fare le riforme e cambiare le regole del gioco, ha sempre detto di voler cambiare gli assetti istituzionali''. Lo ha dichiarato Daniela Santanche' di Forza Italia a Omnibus su La7.

''Io dico che se oggi qualcuno vuole far saltare le riforme, e non e' Berlusconi e la maggioranza di Forza Italia, se ne deve assumere le responsabilita', perche' gli italiani non capirebbero. Berlusconi ha dato la sua parola e si e' speso su questo e' deve tener fede al patto.

Se uno facesse saltare le riforme poi dovremmo fare un'analisi che e' quella di cosa dire alla nostra gente. Io personalmente votero' le riforme alla Camera'', conclude.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia