lunedì 16 gennaio | 12:08
pubblicato il 29/set/2015 18:16

Riforme, Salvini: Grasso dovrebbe vergognarsi

Il leader della Lega: "Non ci spaventano né lui né Renzi"

Riforme, Salvini: Grasso dovrebbe vergognarsi

Roma, 29 set. (askanews) - "Il presidente Grasso si dovrebbe vergognare per il suo atteggiamento nei confronti di una discussione importante come quella della riforma della Costituzione. Evidentemente per certa gente cambiare il Senato e la Costituzione è come bersi un caffè la mattina. Non ci spaventano né lui né Renzi". Lo afferma il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, in sala stampa a Montecitorio.

"Renzi - aggiunge successivamente - non tocca una virgola, nemmeno se di emendamenti gliene presenti sette. Dice che così si rallenta la sua gioiosa macchi da guerra".

Il segretario del Carroccio ribadisce però che lui, a differenza di Calderoli, farebbe milioni di emendamenti su altri temi. "Sulla legge di stabilità, dove c'è la Fornero - spiega - ne farei anche miliardi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche