mercoledì 22 febbraio | 17:33
pubblicato il 24/ott/2013 13:31

Riforme: Saitta, no a sindaco citta' metropolitana per legge

(ASCA) - Firenze, 24 ott - ''Non si puo' essere sindaco di una citta' metropolitana per legge. Si e' sindaci quando si viene eletti''. Lo ha detto il presidente dell'Upi Antonio Saitta nel corso dell'assemblea Anci.

''Gli enti di area vasta - ha continuato Saitta - sono presenti in tutta Europa. La domanda che dobbiamo porci e' se in Italia serva o meno una istituzione di questo genere. Io sono convinto che per gestire funzioni come le strade e la scuola non bastano i Comuni. Dobbiamo quindi sforzarci di fuggire il furore abolizionista e affrontare il tema con equilibrio''. Per Saitta il tema centrale della riorganizzazione istituzionale sara' ''il tema della delimitazione territoriale e dei rapporti tra la grande citta' e i piccoli municipi limitrofi. Siamo sicuri - la provocazione finale - che i sindaci dei piccoli Comuni si faranno comandare dal collega del capoluogo?''.

rus/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe