sabato 10 dicembre | 06:59
pubblicato il 10/lug/2014 19:50

Riforme: Sacconi (Ncd), passo avanti decisivo per cambiare lo Stato

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - ''La 'grande riforma' va avanti e approda in Aula sulla base di un largo consenso. Da circa trent'anni e' all'ordine del giorno ovvero da quando Craxi invoco' una democrazia governante fondata su processi decisionali piu' semplici e, ci auguriamo ancora, sull'elezione diretta del capo della nazione. Il Nuovo Centrodestra, cui si deve la sopravvivenza della legislatura, continuera' ad operare per il superamento del bicameralismo e per il primato dello Stato sulle Regioni e sui Comuni in modo da opporre ai processi di disgregazione che si sono prodotti un programma di ricomposizione nazionale. Ottenuti i costi standard, chiediamo di rafforzare il principio di supremazia dello Stato, la sua capacita' di commissariare gli enti inefficienti, la messa a gara di tutti i servizi pubblici locali''. Lo afferma Maurizio Sacconi, presidente dei senatori del Nuovo Centrodestra. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina