giovedì 23 febbraio | 17:55
pubblicato il 08/mag/2014 17:32

Riforme: Sacconi (Ncd), no gioco dell'oca che torna al punto di partenza

Riforme: Sacconi (Ncd), no gioco dell'oca che torna al punto di partenza

(ASCA) - Roma, 8 mag 2014 - ''Il Nuovo Centrodestra ha disegnato proposte precise per le autonomie regionali e locali, attraverso la riforma del Titolo V della Costituzione, e per il Senato che le dovrebbe rappresentare.

Il testo del governo costituisce ora la base sulla quale proporre emendamenti per arrivare in tempi brevi ad una riforma dello Stato quanto piu' condivisa. Diventa incomprensibile invece la posizione di chi, come Forza Italia, prima vota a favore del testo base e poi si unisce a Calderoli nel chiedere, in sede di giunta per il regolamento, l'improcedibilita' di quel voto. Ora si', ora no. E' inevitabile il sospetto che per qualcuno le riforme siano un gioco dell'oca nel quale ritornare quanto piu' possibile sempre al punto di partenza. E' doveroso discutere nel merito ma allo stesso tempo necessario andare avanti per realizzare una riforma non piu' rinviabile''. Lo afferma in una nota il presidente dei senatori del Nuovo Centrodestra, Maurizio Sacconi.

com-njb/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech