venerdì 20 gennaio | 23:00
pubblicato il 30/lug/2014 15:57

Riforme: Sacconi (Ncd), formalismo parlamentare uccide democrazia

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - Secondo : ''La regola del ''canguro'', che la Giunta del regolamento del Senato ha applicato anche alle leggi di riforma costituzionale, corrisponde ad una lettura sostanzialista delle regole del Parlamento. Di formalismo muoiono invece le democrazie perche' si allontanano dai loro cittadini e risultano essere inefficienti e incomprensibili''. Lo afferma in una nota il capogruppo al Senato del Nuovo Centrodestra, Maurizio Sacconi secondo il quale ''la regola e' semplice: una volta votato un concetto cadono tutti gli emendamenti che lo ripropongono anche se con variazioni minimali e formali. E cio' vale ancor piu' per una legge di riforma della Costituzione che deve essere semplice e chiara. Questa interpretazione inoltre evita che l'attivita' ostruzionistica si faccia infinita e tutela il diritto delle maggioranze e il dovere delle democrazie di assumere decisioni''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4