venerdì 20 gennaio | 18:08
pubblicato il 08/lug/2014 18:50

Riforme: Sacconi, costi standard successo Nuovo Centrodestra

(ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - ''L'inserimento dei costi standard nella Carta costituzionale e' un successo del Nuovo Centrodestra che sin dall'inizio del percorso di riforma ha proposto un nuovo rapporto tra Stato, Regioni e comuni fondato sul primato dell'interesse nazionale, sulla tutela dei cittadini male amministrati, su criteri oggettivi di buongoverno. Continueremo nell'Aula la nostra iniziativa per l'approvazione del commissariamento degli enti in dissesto e per la messa a gara dei servizi pubblici locali''. Lo afferma in una nota Maurizio Sacconi, capogruppo al Senato del Nuovo Centrodestra, che aggiunge: ''Lo Stato italiano e' uno e la nuova Carta deve superare l'albero storto del nostro federalismo irresponsabile. Uno e' lo Stato verso l'Europa, uno e' lo Stato verso i cittadini in quanto garante di ultima istanza del loro benessere e dei loro diritti''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4