sabato 03 dicembre | 21:06
pubblicato il 02/apr/2014 15:15

Riforme: Russo (Pd), bene Boschi, con 'documento 25' noi 'facilitatori'

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - ''Negli ultimi giorni con il ''documento dei 25'' abbiamo chiesto di contribuire alla riforma proposta dal Governo: eravamo e siamo convinti almeno quanto il premier della necessita' di cambiare musica e di farlo in tempi brevi ma chiediamo di poter contribuire a scrivere una parte dello spartito''. Cosi' Francesco Russo, senatore Pd e promotore del documento dei 25.

''Abbiamo apprezzato le parole pronunciate in Commissione Affari Costituzionali dal Ministro Boschi e la sua richiesta di collaborazione che speriamo, nei prossimi giorni, si traduca in una concreta disponibilita' da parte del Governo al confronto e a un lavoro comune per migliorare insieme un testo che oggi presenta ancora spazi di miglioramento soprattutto per la valorizzazione delle Autonomie. Voglio ribadirlo: ci candidiamo ad essere i piu' leali sostenitori del Governo e i ''facilitatori'' capaci di superare gli ostacoli che - in particolare fuori del PD - ancora si frappongono al definitivo superamento del bicameralismo paritario: su questo punto, lo ripetiamo, il nostro impegno, la nostra competenza e il nostro lavoro quotidiano non verra' mai meno. Vorrei chiedere, pero', a Renzi di distinguere con piu' attenzione fra coloro che vogliono frenare le riforme e chi sta lavorando per rendere il provvedimento sul Senato all'altezza del compito costituente che ci attende. Gli dico che proprio per facilitare il percorso della riforma, e' utile smettere di dare in pasto all'opinione pubblica chiunque esprima una proposta per migliorare il testo dipingendolo come conservatore appartenente alla Casta e legato alla poltrona: a lui e ai cittadini diciamo, con serenita', che nessuno di noi ha paura di andare a casa.

Anzi''.

''Cosi' come lui fa bene a dichiarare di essere pronto ad andarsene se le cose non verranno fatte presto noi aggiungiamo, da parte nostra, di essere pronti a lasciare se le cose non verranno fatte bene. Ma, a partire dalla comune aspirazione di costruire un Paese piu' efficiente e governabile - conclude Russo - sono certo che, alla fine, troveremo un punto d'incontro''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari