mercoledì 22 febbraio | 05:00
pubblicato il 08/lug/2014 13:34

Riforme: Repetti, chiara mia posizione a favore patto Renzi-Berlusconi

(ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - ''Leggo sul quotidiano Libero, in un articolo riguardante gli eventuali dissensi all'interno di Forza Italia sulle riforme costituzionali, di un mio ''assordante silenzio''. Forse le mie dichiarazioni non sono abbastanza urlate, ma voglio ricordare a Libero che quasi ogni giorno e in diversi modi ho dichiarato la mia posizione a favore delle riforme previste dal patto fra Renzi e Berlusconi'' Lo afferma in una nota Manuele Repetti (Fi).

''Anzi, non mi sono fermata al dichiararmi a favore - aggiunge -. Ho sottolineato che sostenere, secondo alcuni, che proseguire con il patto sul senato non elettivo significhi per Forza Italia appiattirsi troppo su Renzi mentre invece con un senato elettivo andrebbe bene, mi pare una motivazione che non sta in piedi. Mi pare piu' semplice trovare la motivazione nella paura di perdere la poltrona.

Agli italiani nulla importa della composizione del Senato, importa invece delle riforme che possano rendere questo paese piu' efficiente''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia