giovedì 08 dicembre | 15:48
pubblicato il 06/ago/2014 12:03

Riforme, relatori: su referendum doppio quorum e 500mila firme

(ASCA) - Roma, 6 ago 2014 - Tornano a 500mila le firme richieste per indire un referendum abrogativo, ma resta l'opzione di un quorum piu' basso se ne vengono raccolte 800mila. La soluzione trovata dai relatori della riforma costituzionale, Anna Finocchiaro e Roberto Calderoli, al nodo legato al referendum abrogativo e' un mix delle richieste venute dalle varie parti politiche. Il testo uscito dalla commissione infatti aumentava a 800mila le firme richieste per indire referendum ma faceva scendere il quorum alla maggioranza dei voti calcolata sul numero degli elettori delle ultime elezioni politiche. L'emendamento presentato in Aula oggi salva invece la vecchia formula: 500mila firme, o cinque Consigli regionali e maggioranza assoluta degli aventi diritto. Ma aggiunge anche la seconda opzione: 800mila firme e maggioranza dei votanti alle ultime elezioni. Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni