sabato 03 dicembre | 04:22
pubblicato il 12/lug/2014 18:01

Riforme: Quagliariello, vanno portate in salvo al piu' presto

(ASCA) - Sorrento, 12 lug 2014 - Portare ''in salvo al piu' presto'' le riforme del Senato e del titolo V della Costituzione cosi' da procedere sul fronte della legge elettorale per contribuire a un ridisegno della ''architettura dello Stato''. Questo, nelle parole di Gaetano Quagliariello, l'obiettivo del Nuovo centrodestra che si riunisce a partire da oggi e fino a lunedi' a Sorrento per Summer School. Quagliariello sottolinea che ''il testo che approda la prossima settimana in aula e' molto migliorato rispetto a quello di partenza con il contributo decisivo del nuovo centrodestra''. E si dice convinto che le riforme renderanno ''lo Stato piu' agile e consentiranno agli operatori economici di avere finalmente certezza del diritto''. L'approvazione dei provvedimenti dovra' essere veloce per passare alla legge elettorale ''grande opera di riforma dello Stato che e' premessa per un nuovo bipolarismo in cui saremo forza determinante come nuova aggregazione alternativa alla sinistra''.

dqu/uda/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari