domenica 11 dicembre | 12:51
pubblicato il 13/mag/2013 12:00

Riforme/ Quagliariello: Su Convenzione problemi costituzionalità

Metteva su stesso piano eletti e nominati

Riforme/ Quagliariello: Su Convenzione problemi costituzionalità

Roma, 13 mag. (askanews) - La Convenzione, così come era stata prevista nella relazione della commisione dei saggi, "incontra alcune difficoltà anche di ordine costituzionale che sono state messe in evidenza". Lo dice il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello, al termine del conclave di governo. A suo giudizio ci sono almeno quattro rilievi, il primo dei quali - spiega - "è che sarebbe composta da eletti dal popolo e da esterni e quindi avrebbe messo sullo stesso pinao chi ha una fonte di legittimazione popolare con chi aveva una legittimazione provenuta da nomina. Evidentemente questo è un fatto molto serio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina