domenica 04 dicembre | 09:24
pubblicato il 22/mag/2013 12:00

Riforme/ Quagliariello: Se qualcuno non le vuole lo dica

"Strategia conservatorista va smascherata"

Riforme/ Quagliariello: Se qualcuno non le vuole lo dica

Roma, 22 mag. (askanews) - "Il rischio che vedo nelle polemiche di questi giorni è che le obiezioni avanzate rispetto alla definizione di un metodo speciale di approvazione delle riforme costituzionali, alcune fondate altre strumentali, nascondano una malcelata idea che sia meglio non riformare nulla". E' quanto affermato dal ministro per le Riforme Gaetano Quagliariello nella sua audizione davanti alle Commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato. "Ma questa strategia di dissimulazione dei più profondi istinti conservatori - denuncia Quagliariello - deve essere smascherata. Se qualcuno ritiene che l'assetto costituzionale disegnato nel 1947 sia perfettamente adeguato all'Italia di oggi lo dica chiaramente e si apra il confronto pubblico sul punto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari