lunedì 05 dicembre | 15:51
pubblicato il 11/giu/2013 16:36

Riforme: Quagliariello, se ne parla da trent'anni ora servono fatti

(ASCA) - L'Aquila, 11 giu - ''Sono trent'anni che parliamo di riforma delle istituzioni e ora bisogna passare ai fatti.

Certo, riformare la Costituzione non significa riformare il regolamento di un condominio ma, d'altra parte, i cittadini sono stanchi delle parole, vogliono i fatti''. A sostenerlo il ministro delle Riforme istituzionali, Gaetano Quagliariello, oggi all'Aquila.

Lo spunto, le paole del sindaco di Firenze, Matteo Renzi, sulla riforma del sistema elettorale. ''E' chiaro che lo Stato funziona male, e forse qui all'Aquila se ne puo' accorgere meglio che altrove, ed e' altrettanto chiaro che una riforma dello Stato porta un po' piu' di benessere per tutti quanti i cittadini italiani'' ha riflettuto poi il Ministro, assicurando che ''andremo avanti perche' questo ci chiedono gli elettori''. iso/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari