sabato 03 dicembre | 08:41
pubblicato il 17/set/2013 20:18

Riforme: Quagliariello, momento piu' complesso su forma di governo(1upd)

(ASCA) - Roma, 17 set - ''Il momento piu' complesso ha riguardato la forma di governo, dove le posizioni erano piu' distanti. Devo sottolineare che la terza ipotesi'', quella che si affianca a quelle a favore del mantenimento del parlamentarismo e del semipresidenzialismo, e che ''si ispira al modello del governo parlamentare del primo ministro, non e' l'ipotesi della commissione''. Lo ha sottolineato il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi.

''Il momento piu' complesso dal punto di vista tecnico e' relativo al titolo V, sulla forma di Stato - ha poi aggiunto il ministro -. Si e' a lungo discusso e dibattuto su come sia possibile uscire da questa sorta di magia policentrica che ha caratterizzato il nostro sistema dopo l'approvazione della riforma del titolo V''. Quagliariello ha fatto poi un breve excursus dei punti della relazione finale della commissione.

Per quanto riguarda il bicameralismo, ha osservato ''c'e' la consapevolezza quasi unanime della necessita' di uscire dal bicameralismo paritario e differenziare le attivita' di Camera, che diventa Camera politica e Senato, che diventa Senato delle Regioni e delle autonomie. Anche se c'e' una corrente minoritaria che punta per una soluzione monocamerale. Ci sono idee diverse su come votare per i senatori''.

Sul titolo V ''le due correnti sono quella che ritiene che dai limiti attuali del titolo V debba derivare una ricentralizzazione verso lo Stato e quella favorevole alla prosecuzione verso un federalismo avanzato''. C'e' anche una corrente che mira alla ''flessibilizzazione del rapporto tra Stato e periferia, introducendo una clausola di garanzia che consenta allo Stato di richiamare a se' alcune competenze, ma anche una clausola di devoluzione, che consenta un percorso 'inverso'''.

Per la forma di governo c'e' ''chi e' per il mantenimento del parlamentarismo e ritiene che tocchi ai partiti rinnovati svolgere un ruolo di rinnovamento'' e chi sostiene il semipresidenzialismo, e ''per cui l'elezione del vertice esecutivo e' il modo per superare il sistema dei partiti''.

Accanto a queste c'e' la terza ipotesi di un modello di ''governo parlamentare del primo ministro, dove permane la figura di garanzia del Presidente della Repubblica ma dove il vertice dell'esecutivo e' eletto dalla sovranita' popolare''.

Ci sono poi due ipotesi relative allo sciogliemnto dell'esecutivo, quella alla tedesca, ''per cui lo scioglimento puo' essere bloccato da una sfiducia costruttiva'' e quella alla spagnola, ''dove la sfiducia costruttiva puo' solo anticipare la richiesta di sciglimento''.

Sulla legge elettorale, prosegue Quagliariello, chi e' per il sistema semipresidenziale sul modello francese opta per il sistema di elezione a doppio turno di collegio; chi e' per il sistema parlamentare ha a disposizione un ventaglio piu' ampio di possibilita'; chi e' per la forma parlamentare del primo ministro opta per il sistema a doppio turno di coalizione.

Nel capitolo relativo a strumenti di partecipazione e di democrazia diretta ''la proposta piu' forte e' quella che prevede la legge di iniziativa popolare secondo cui se quest'ultima non venisse discussa si trasformerebbe in referendum, con l'esclusione delle leggi di spesa''.

Infine, ha concluso Quagliariello c'e' anche la revisione del numero dei parlamentari che prevede una ''considerevole'' riduzione. njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari