lunedì 27 febbraio | 19:40
pubblicato il 17/set/2013 18:48

Riforme: Quagliariello, dopo crisi compiti Stato diversi da prima

(ASCA) - Roma, 17 set - ''Il momento storico attuale assomiglia molto poco ai 30 anni che ci hanno preceduto. Dopo questa crisi i compiti dello Stato non saranno piu' quelli di prima. Questa consapevolezza e' molto presente nel lavoro dei saggi. E' cambiata la cultura politica, e' cambiata la partecipazione, stravolta dalle nuove tecnologie. Di tutto cio' si trovera' traccia nel lavoro presentato''. Lo ha detto il minsitro per le Riforme, Gaetano Quagliariello rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Palazzo Chgi sulla relazione dei saggi per le riforme istituzionali presentata oggi.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech