domenica 22 gennaio | 16:15
pubblicato il 17/set/2013 18:48

Riforme: Quagliariello, dopo crisi compiti Stato diversi da prima

(ASCA) - Roma, 17 set - ''Il momento storico attuale assomiglia molto poco ai 30 anni che ci hanno preceduto. Dopo questa crisi i compiti dello Stato non saranno piu' quelli di prima. Questa consapevolezza e' molto presente nel lavoro dei saggi. E' cambiata la cultura politica, e' cambiata la partecipazione, stravolta dalle nuove tecnologie. Di tutto cio' si trovera' traccia nel lavoro presentato''. Lo ha detto il minsitro per le Riforme, Gaetano Quagliariello rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Palazzo Chgi sulla relazione dei saggi per le riforme istituzionali presentata oggi.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4