venerdì 02 dicembre | 21:10
pubblicato il 17/set/2013 18:48

Riforme: Quagliariello, dopo crisi compiti Stato diversi da prima

(ASCA) - Roma, 17 set - ''Il momento storico attuale assomiglia molto poco ai 30 anni che ci hanno preceduto. Dopo questa crisi i compiti dello Stato non saranno piu' quelli di prima. Questa consapevolezza e' molto presente nel lavoro dei saggi. E' cambiata la cultura politica, e' cambiata la partecipazione, stravolta dalle nuove tecnologie. Di tutto cio' si trovera' traccia nel lavoro presentato''. Lo ha detto il minsitro per le Riforme, Gaetano Quagliariello rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Palazzo Chgi sulla relazione dei saggi per le riforme istituzionali presentata oggi.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari