giovedì 23 febbraio | 21:55
pubblicato il 17/set/2013 18:43

Riforme: Quagliariello, clima positivo lavoro pronto un mese in anticipo

(ASCA) - Roma, 17 set - Il lavoro dei saggi sulle riforme istituzionali si e' concluso oggi in un ''clima molto costruttivo, di reciproca soddisfazione'' grazie al quale e' stato possibile ''consegnare oggi nella mani del presidente del consiglio Letta'' la relazione finale, con un mese di anticipo rispetto ai termini che ci si era inizialmente posti. Lo ha detto il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello in apertura della conferenza stampa a Palazzo Chigi per presentare i risultati del lavoro dei saggi.

Quagliariello ha ricordato che in un momento come questo ''per salvaguardare quei risultati che la Carta costituzionale e' riuscita a raggiungere le riforme sono assolutamente necessarie e questo porta a dover operare per forza di cose dei compromessi''. Il ministro ha quindi rimarcato una volta di piu' che il lavoro dei saggi e' di proposta di soluzioni e che ''la scelta finale spettera' al Parlamento''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech