lunedì 05 dicembre | 09:49
pubblicato il 10/set/2013 15:04

Riforme: Pisicchio (Cd), ok ddl ma chiarire prima forma di governo

Riforme: Pisicchio (Cd), ok ddl ma chiarire prima forma di governo

(ASCA) - Roma, 10 set - ''C'e' bisogno della riforma costituzionale, perche', dopo l'avvento delle leggi maggioritarie degli anni 90, si e' prodotta una distonia tra prassi politica, ispirata al principio maggioritario, e costituzione scritta, ispirata al proporzionale. Questa condizione ha avvelenato la vita istituzionale rendendo necessarie le riforme''. Lo ha afferma intervenendo in Aula il Presidente del Misto alla Camera e Vicepresidente di Centro Democratico Pino Pisicchio. ''Il ddl di riforma coglie la necessita' di una procedura che renda piu' utile il lavoro delle commissioni Affari Costrituzionali e riduce i tempi di attesa tra il voto della Camera e quello del Senato. Il punto fondamentale su cui continueremo a chiuedere una chiara pronuncia preventiva da parte del Parlamento, prima che cominci ad operare il comitato, e' la definizione della forma di governo, che deve essere parlamentare'', conclude Pisicchio.

com-ceg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari