lunedì 23 gennaio | 20:46
pubblicato il 16/set/2013 19:07

Riforme: Pisicchio (Cd), da saggi spunti ma tocca a Camere proporre

(ASCA) - Roma, 16 set - ''I saggi offrono materiale di riflessione che si aggiunge a quello accumulato negli anni sul tema della riforma costituzionale. Uno sforzo apprezzabile. Camera e Senato saranno chiamati, dopo la seconda lettura del Ddl, a dare il proprio contributo propositivo''. Lo afferma il presidente del Misto e Vicepresidente di Centro Democratico, Pino Pisicchio.

''Sara' importante, prima ancora di entrare nel merito dell'impianto delle riforme, stabilire che la forrma di governo prescelta resta quella parlamentare. Prima ancora, pero', di deliberare sulle riforme costituzionali, il Parlamento e' atteso ad una grande prova: la riforma elettorale'', conclude Pisicchio.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4