lunedì 05 dicembre | 18:26
pubblicato il 24/lug/2014 15:26

Riforme: opposizioni chiedono garanzie su proposte.Resta Senato elettivo

+++Maggioranza chiede tempo e fa slittare capogruppo+++.

.

(ASCA) - Roma, 24 lug 2014 - Si rinserrano le fila delle opposizioni, che - sia pur con qualche prudenza -allargano le maglie anche ai dissidenti di Pd e Fi e alla richiesta da parte della maggioranza di ritirare la maggior parte dei loro emendmaenti al ddl sulle riforme, rispondono chiedendo garanzie. E' questo in sintesi l'esito della riunione delle opposizoni, a cui ha partecipato Sel, M5S, ex M5S, Felice Casson e Augusto Minzolini, in rappresentanza dei disllineati Pd e Fi e Mario Mauro (PI).

''Andiamo in capigruppo con proposte condivise. Ora ci devono dire cosa vogliono fare, e ce lo devono mettere nero su bianco'' riassume la capogruppo Sel, Loredana De Petris, riferendosi a maggioranza e governo, e chiarendo che le istanze comuni degli oppositori comprendono l'elezione diretta del Senato, il referendum, il riequilibrio tra le due Camere.

Al momento dal fronte opposto, quello della maggioranza, le posizioni restano ferme all'aut aut iniziale: o si taglia drasticamente il numero degli emendamenti, o verra' applicato il contingentamento dei tempi per incassare il primo via libera alla riforma entro agosto. Qualche approfondimento pero' potrebbe essere in atto, visto che la ripresa della capigruppo, per richiesta della maggioranza, e' stata posticipata dalle 14,30 alle 15,15. ''Ci chiedono altro tempo'' chiosa De Petris.

La situazione resta comunque fluida, anche alla luce delle considerazioni di questa mattina del co-relatore del ddl, Roberto Calderoli della Lega Nord, secondo cui, senza l'armonizzazione delle proposte di modifica, ovvero il loro raggruppamento con taglio consistente del numero, in ogni caso non si potrebbe portare a casa il si' del Senato alla riforma prima dell'8 agosto, se non al costo di far decadere alcuno decreti legge giunti a scadenza.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari