giovedì 19 gennaio | 23:10
pubblicato il 13/ott/2015 18:24

Riforme, opposizioni abbandonano il Senato. Cartelli di Scilipoti

Via dall'emiciclo M5S, Lega, Sel e Forza Italia

Riforme, opposizioni abbandonano il Senato. Cartelli di Scilipoti

Roma, (askanews) - Tutte le opposizioni hanno deciso di abbandonare il Senato durante la dichiarazione di voto al Ddl di riforma della Costituzione. Dopo M5S, Lega e Sel, anche Forza Italia ha deciso di uscire fuori dall'emiciclo. Proteste anche del senatore di Forza Italia, Domenico Scilipoti, mentre interveniva il presidente emerito, Giorgio Napolitano. L'esponente di Forza Italia ha agitato dei foglietti con la scritta "2011", riferendosi all'anno delle dimissioni dal governo di Silvio Berlusconi. E' dovuto intervenire il presidente Grasso: "Se ha voglia di fare spettacolo - ha detto - esca dall'aula. La prossima volta ci sarà l'espulsione".

Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale