domenica 04 dicembre | 16:08
pubblicato il 20/giu/2014 16:23

Riforme: Ncd, presentata in Cassazione legge popolare presidenzialismo

(ASCA) - Roma, 20 giu 2014 - ''Oggi abbiamo presentato in Cassazione la nostra legge di iniziativa popolare sull'elezione diretta del presidente della Repubblica che secondo noi e' una tessera del mosaico delle riforme costituzionali''. Lo ha annunciato il coordinatore di Ncd, Gaetano Quagliariello, durante una conferenza stampa dopo l'incontro con il governo.

Quanto alla possibilita' di una battaglia comune con Fi Quagliariello ha spiegato: ''Le riforme non appartengono a nessuno, servono al paese, tutti i contributi sono ben accetti e non valgono i protagonismi o i problemi personali.

Con Fi pero' abbiamo intrapreso strade diverse: noi raccogliamo le firme per una proposta che avra' un percorso parlamentare perche' ci rivolgiamo innanzitutto alla maggioranza di governo che, vi assicuro, ha orecchie molto attente e nessuna chiusura effettiva, Fi invece ha pensato a un referendum consultivo che si rivolge all'esterno, al paese. L'importante comunque e' l'obiettivo''.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari