domenica 19 febbraio | 13:44
pubblicato il 08/ago/2014 14:12

Riforme, Mucchetti (Pd): una vittoria di Pirro, solo 183 voti

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - "Una vittoria di Pirro". Cosi' il senatore del Pd, Massimo Mucchetti commenta il voto sulle riforme dato oggi dall'aula di palazzo Madama dal suo sito.

"La maggioranza allargata a Forza Italia - continua - poteva contare su circa 230 voti. Ne ha presi 183, francamente pochi.

Soprattutto per una legge di riforma costituzionale. Un risultato lontanissimo dalla maggioranza qualificata dei due terzi e pericolosamente vicino alla maggioranza assoluta che serve per superare la prossima lettura in Senato (161 voti)".

"Mi auguro che il premier - conclude Mucchetti - sappia far tesoro dell'esperienza: l'entrata dell'Italia in recessione mentre il governo si occupa d'altro; le ampie riserve incontrate in Senato nonostante le forzature regolamentari; le tirate d'orecchi della Bce alle quali non si reagisce dicendosi d'accordo ma facendo qualcosa".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Sinistra
Fratoianni si presenta: Sinistra italiana sia un vero partito
Pd
D'Alema: Renzi non sia prepotente, questione è nelle sue mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia