sabato 21 gennaio | 05:51
pubblicato il 07/lug/2014 17:50

Riforme: Marcucci (Pd), nessun rinvio, dissidenti siano responsabili

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''Il Pd decidera' la propria posizione definitiva sulla riforma del Senato quando la Commissione Affari Costituzionali avra' votato. Se la proposta dei 'dissidenti' e' quella di un ennesimo rinvio, sappiano che il Pd non fara' passi indietro. Sono trent'anni che rinviamo le riforme''. Lo afferma il senatore del Pd Andrea Marcucci. ''C'e' una chiara maggioranza a favore del testo del Governo-aggiunge il parlamentare- c'e' un impegno del premier Renzi, anche in Europa, a portare i risultati di un grande cambiamento istituzionale nel nostro Paese. Ci si augura senso di responsabilita' da parte di tutto il gruppo ed una netta presa di distanza da chi parla di modello Putin e di partito senza idee. Il Pd ha vinto le elezioni con il 40,8% proprio per le proposte che ha sottoposto al voto degli elettori'', conclude Marcucci. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4