sabato 25 febbraio | 13:19
pubblicato il 07/lug/2014 17:50

Riforme: Marcucci (Pd), nessun rinvio, dissidenti siano responsabili

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''Il Pd decidera' la propria posizione definitiva sulla riforma del Senato quando la Commissione Affari Costituzionali avra' votato. Se la proposta dei 'dissidenti' e' quella di un ennesimo rinvio, sappiano che il Pd non fara' passi indietro. Sono trent'anni che rinviamo le riforme''. Lo afferma il senatore del Pd Andrea Marcucci. ''C'e' una chiara maggioranza a favore del testo del Governo-aggiunge il parlamentare- c'e' un impegno del premier Renzi, anche in Europa, a portare i risultati di un grande cambiamento istituzionale nel nostro Paese. Ci si augura senso di responsabilita' da parte di tutto il gruppo ed una netta presa di distanza da chi parla di modello Putin e di partito senza idee. Il Pd ha vinto le elezioni con il 40,8% proprio per le proposte che ha sottoposto al voto degli elettori'', conclude Marcucci. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech