giovedì 08 dicembre | 01:09
pubblicato il 07/lug/2014 17:50

Riforme: Marcucci (Pd), nessun rinvio, dissidenti siano responsabili

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''Il Pd decidera' la propria posizione definitiva sulla riforma del Senato quando la Commissione Affari Costituzionali avra' votato. Se la proposta dei 'dissidenti' e' quella di un ennesimo rinvio, sappiano che il Pd non fara' passi indietro. Sono trent'anni che rinviamo le riforme''. Lo afferma il senatore del Pd Andrea Marcucci. ''C'e' una chiara maggioranza a favore del testo del Governo-aggiunge il parlamentare- c'e' un impegno del premier Renzi, anche in Europa, a portare i risultati di un grande cambiamento istituzionale nel nostro Paese. Ci si augura senso di responsabilita' da parte di tutto il gruppo ed una netta presa di distanza da chi parla di modello Putin e di partito senza idee. Il Pd ha vinto le elezioni con il 40,8% proprio per le proposte che ha sottoposto al voto degli elettori'', conclude Marcucci. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni