lunedì 05 dicembre | 01:44
pubblicato il 07/ago/2014 19:10

*Riforme, mai piu' Batman, aboliti rimborsi a gruppi regionali

Stop a trasferimenti a carico della finanza pubblica (ASCA) - Roma, 7 ago 2014 - Mai piu' casi Batman, il consigliere regionale del Lazio Franco Fiorito che ha utilizzato i fondi destinati ai gruppi regionali per le sue spese personali. La riforma costituzionale abolisce, infatti, ogni rimborso o altro trasferimento monetario a carico della finanza pubblica destinato ai gruppi politici regionali. Nell'articolo 39 del ddl Boschi c'e' un comma che fa parte delle disposizioni finali e che dunque non entra nel testo della Costituzione ma ha pero' una forza di rango costituzionale, e dunque piu' forte delle leggi regionali, che, di fatto abolisce, i finanziamenti ai gruppi consiliari.

"Non possono essere corrisposti rimborsi o analoghi trasferimenti monetari recanti oneri a carico della finanza pubblica - si legge nel testo approvato oggi - in favore dei gruppi politici presenti nei Consigli regionali".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari