lunedì 05 dicembre | 11:58
pubblicato il 29/mag/2013 12:00

Riforme/ Letta: Sono urgenti,non possiamo andare oltre i 18 mesi

"Cosa peggiore sarebbe che anche stavolta non si arrivi a niente"

Riforme/ Letta: Sono urgenti,non possiamo andare oltre i 18 mesi

Roma, 29 mag. (askanews) - Le riforme della Costituzione sono "urgenti" e vanno completate entro i 18 mesi che la mozione di maggioranza individua: "Sono un tempo che ritengo giusto". Lo ha detto il premier Enrico Letta, nel suo intervento in Senato. "Serve che ci sia con chiarezza il senso dell'urgenza con cui dobbiamo prendere queste decisioni. Non può iniziare oggi un percorso dai tempi indefiniti: sarebbe la cosa peggiore, darebbe l'idea che siamo punto e da capo, a svolgere un esercizio che poi non porterà a niente", ha ammonito il premier. Dunque "dobbiamo darci 18 mesi, sono un tempo che ritengo sia quello giusto, non può essere successivo. Ovviamente è un percorso complesso, ma dobbiamo fare bene e presto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari