martedì 17 gennaio | 14:53
pubblicato il 28/mag/2014 16:31

Riforme: Lanzetta, ridisegnare competenze Stato e Regioni

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - ''Penso che quella delle riforma costituzionale in discussione sia un'occasione da non perdere per ridisegnare un riparto di competenze tra Stato e varie regioni piu' adeguato alle specifiche situazioni''. Lo sottolinea il ministro per gli Affari Regionali, Maria Carmela Lanzetta, nell'ambito dell'indagine conoscitiva in materia di ''federalismo differenziato'' in un'audizione davanti alla Commissione parlamentare per le questioni regionali.

Secondo Lanzetta, e' necessario ''un modello caratterizzato da maggiore flessibilita', in cui i territori piu' dinamici siano lasciati liberi di gestire direttamente, come recentemente avvenuto per la delega di funzioni in materia di agenzie fiscali prevista dall'ultima legge di stabilita', ma quelli piu' deboli non siano lasciati soli''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa