giovedì 08 dicembre | 21:38
pubblicato il 28/mag/2014 16:31

Riforme: Lanzetta, ridisegnare competenze Stato e Regioni

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - ''Penso che quella delle riforma costituzionale in discussione sia un'occasione da non perdere per ridisegnare un riparto di competenze tra Stato e varie regioni piu' adeguato alle specifiche situazioni''. Lo sottolinea il ministro per gli Affari Regionali, Maria Carmela Lanzetta, nell'ambito dell'indagine conoscitiva in materia di ''federalismo differenziato'' in un'audizione davanti alla Commissione parlamentare per le questioni regionali.

Secondo Lanzetta, e' necessario ''un modello caratterizzato da maggiore flessibilita', in cui i territori piu' dinamici siano lasciati liberi di gestire direttamente, come recentemente avvenuto per la delega di funzioni in materia di agenzie fiscali prevista dall'ultima legge di stabilita', ma quelli piu' deboli non siano lasciati soli''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni