domenica 19 febbraio | 18:30
pubblicato il 31/lug/2014 09:25

Riforme: Guerini (Pd), 8 agosto data superabile (Repubblica)

(ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - ''Non e' questione di un giorno prima o un giorno dopo, ma bisogna concludere e gli italiani sapranno valutare come le forze politiche stanno assolvendo a queste responsabilita'. Ora sono attoniti di fronte a un dibattito che approva due emendamenti al giorno''. Risponde cosi', in un'intervista al quotidiano 'la Repubblica', il vice-segretario del Pd, Lorenzo Guerini, alla domanda se sia realistica la data dell'8 agosto per l'approvazione delle riforme in Senato. Circa i rapporti del Pd con Sel, Guerini afferma che il suo partito e' disponibile e interessato ''a discutere senza stravolgere l'impianto'' delle riforme, ma precisa: ''se continuano a dirci che siamo anti-democratici o autoritari, allora ognuno va per la sua strada''. Quindi il vice-segretario del Pd conferma le aperture di del premier, Matteo Renzi, sulla legge elettorale: ''Con l'accordo di tutti siamo disposti ad affrontare la questione delle preferenze cosi' come quella delle soglie''. sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia