venerdì 09 dicembre | 21:10
pubblicato il 17/set/2015 17:38

Riforme, Grasso: spero confronto leale. Istituzioni non in museo

Giorni convulsi, temo i prossimi saranno anche peggio

Riforme, Grasso: spero confronto leale. Istituzioni non in museo

Roma, 17 set. (askanews) - "Resto un inguaribile ottimista e coltivo la remota speranza che la politica possa far sua questa stessa capacità di fare del confronto leale e della comprensione reciproca la modalità principale della sua azione, piuttosto che far trapelare la prospettiva che si possa addirittura fare a meno delle Istituzioni relegandole in un museo". E' con queste parole che il prsidente del Senato, Pietro Grasso rinnova il proprio invito a che, sulle riforme costituzionali, si cerchi ancora la via dell'accordo politico, intervenendo a un convegno a Palazzo Giustiniani.

"In questi giorni così convulsi, e i prossimi temo saranno anche peggio - ha rimarcato Grasso intervenendo alla presentazione del rapporto 'I doveri della medicina. I diritti del paziente' - guardo con una certa invidia all'atmosfera distesa e propositiva che sempre anima questo consesso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina