lunedì 05 dicembre | 14:21
pubblicato il 14/giu/2013 12:00

Riforme/ Grasso: Parlamento deve restare cuore demcorazia

Ok più stabilità e efficacia Governo, con Camere rappresentative

Riforme/ Grasso: Parlamento deve restare cuore demcorazia

Roma, 14 giu. (askanews) - "Non dobbiamo dimenticare che il Parlamento è la sede istituzionale nella quale si esprime la volontà popolare e che il sistema rappresentativo resta il cuore di un ordinamento democratico e pluralista. Il Parlamento non deve semplificare il pluralismo, ma rappresentarlo. Occorre dunque rafforzare le istituzioni politiche rappresentative e la loro legittimazione, perché l'indirizzo politico possa tener conto delle istanze di tutti i cittadini, e non solo di una parte di essi". Lo ha sottolineato, fra l'altro, il Presidente del Senato Pietro Grasso, spiegando il bicameralismo italiano e il percorso di riforme costituzionali avviato in questa legislatura, nel corso del suo intervento alla 15esima riunione dell'Associazione Senati d'Europa, in corso presso la 'House of Lords'. "Grazie all'ampia maggioranza parlamentare di cui è espressione - ha sottolineato Grasso- il Governo in carica ha avviato un processo di revisione costituzionale. Tale revisione include anche una riforma del bicameralismo perfetto, con una possibile riconfigurazione delle funzioni del Senato, una diminuzione del numero dei parlamentari, una nuova legge elettorale.Come Presidente del Senato, non spetta certamente a me intervenire nel merito di questo delicato percorso, esprimendo preferenze per un determinato modello di bicameralismo ovvero opponendo resistenze alle modifiche proposte". "Desidero, però, sottolineare un'esigenza, che è quella di dotare il nostro Paese di un processo decisionale rapido ed efficace, ma anche solidamente democratico. Tali riforme saranno essenziali, perché è indispensabile dare garanzia di stabilità all'azione di governo. E "sono certo - ha concluso il Presidente del Senato- che il mio Paese saprà essere all'altezza di questa sfida e che il Senato della Repubblica continuerà a svolgere efficacemente la propria funzione di rafforzamento della democraticità del processo decisionale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari