lunedì 05 dicembre | 01:55
pubblicato il 31/lug/2014 16:48

*Riforme, Grasso: non ho subito pressioni, voto palese e' regola

Botta e risposta con M5S: voi lo chiedete sempre (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - "Sulla tutela delle minoranze si era gia' votato non c'era che da applicare voto palese, non ho subito pressioni da nessuno". Cosi' il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha risposto ai senatori M5S che alla ripresa della seduta sulle riforme lo hanno accusato di aver favorito la magioranza negando il voto segreto sull'emendamento della Lega.

"Non c'era altro da scegliere - ha detto Grasso rivolto a Vito Crimi - ho scelto di applicare la regola generale da voi Cinque stelle sempre richiesta, quella del voto palese".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari