sabato 03 dicembre | 01:57
pubblicato il 10/lug/2014 18:49

Riforme: Gasparri, pasticcio elezione Capo Stato. Serve presidenzialismo

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - ''Sono molto rammaricato del fatto che la presidente Finocchiaro non abbia trovato il tempo di rispondere alla mia lettera per motivare la sua arbitraria, illegale, faziosa decisione di dichiarare inammissibili i miei emendamenti sul presidenzialismo quando poi, insieme a esponenti del suo partito, ha pasticciato sulle modalita' di elezione del Presidente della Repubblica.

Riproporro' in Aula un'ampia gamma di ipotesi di elezione del Capo dello Stato, sia mantenendo gli attuali poteri, sia con innovazioni. Parlando in Aula denuncero' questa scelta in spregio della logica e delle regole. La verita' e' che il Pd e' un partito retrivo e oscurantista''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (FI). com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari